Acqua in giardino

Acqua in giardino

Probabilmente non saremo mai come Lancelot Brown (Architetto e paesaggista inglese del XVIII secolo) nell'angolo del giardino e trova: "Questo posto ha un grande potenziale". Poi alzo imperiosamente la mano e osservo, come gli Ara interi della terra cambiano a seconda del prossimo, grande progetto. La maggior parte dei giardinieri pensa a progetti su scala molto più piccola!

acqua, introducendo freschezza e tranquillità, È sempre stato un elemento molto desiderabile in giardino. Costruire uno stagno è stato il mio primo lavoro nel giardino di casa e una grande opportunità, per far interessare i bambini al giardinaggio. Era una rete di plastica finita con dimensioni 120 1 60 cm, che ho sistemato in un angolo ombroso del giardino e solo dopo molti anni sostituito con una vasca dalla forma più raffinata. Entrambi, però, sono stati fonte di grande piacere e gioia.

Selezione del materiale

I laghetti pronti in fibra di vetro o plastica sono disponibili in una varietà di forme e dimensioni. Possiamo anche realizzare il nostro design, di forma non standard utilizzando una lamina sintetica in materiale termoplastico – geomembrana. Gli stampi in fibra di vetro sono più costosi della plastica, ma più durevole – ci servirà per ca 10 anni. Possiamo tagliare la geomembrana, adattandolo a qualsiasi forma del serbatoio. Gomma sintetica, esposto agli elementi, resiste fino a 50 anni. È costoso, ma ne vale sicuramente la pena. Pellicola in PVC, disponibile in colori scuri, è caratterizzato da una resistenza media – la garanzia per loro è di solito 10 anni. A sua volta, il foglio di polietilene non è adatto per i laghetti, perché si danneggia facilmente.

Attualmente, i carri armati stanno diventando sempre più popolari, in cui l'uomo e gli organismi acquatici condividono l'ambiente ripulito dalle piante della zona palustre. Da decenni svizzeri e austriaci si divertono con questi carri armati. L'idea mi sembra ottima – ma forse c'è un po' di Lancelot Brown in ognuno di noi!