Rotazione delle colture

Rotazione delle colture.

Ogni anno, la coltivazione della stessa specie o di specie affini nello stesso sito porta all'esaurimento unilaterale dei nutrienti e alla riduzione della resa.. Questo fenomeno è chiamato affaticamento del suolo. Spesso è accompagnata da un aumento delle malattie che infettano piante appartenenti alla stessa famiglia e dall'accumulo di pericolosi parassiti. Per utilizzare in modo ottimale la superficie del suolo e ottenere un raccolto sano e fertile, dovremmo usare la rotazione delle colture, cioè il cambio razionale di specie, pianificato in anticipo per diversi anni. In pratica, la rotazione delle colture funziona meglio su grandi aree, nelle colture in campo. In un piccolo giardino, in cui le aiuole sono più spesso direttamente adiacenti l'una all'altra, ottenere la giusta rotazione delle colture è molto più difficile. Mimo to warto go stosować, soprattutto allora, quando le verdure vengono coltivate su letti sopraelevati e non mescoliamo il terreno da letti diversi.

Rotazione delle colture di quattro anni

L'uso della rotazione delle colture richiede di pianificare correttamente la successione delle piante per una determinata area coltivata. Per ottenere i migliori risultati di Carpenter, abbiamo uno spazio sufficiente), Dividiamo l'area in quattro parti separate e applichiamo una rotazione delle colture di quattro anni su ciascuna di esse. Ecco come potrebbe essere la sequenza dei gruppi di rotazione in una parte dell'orto:

Anno uno: prima di seminare i legumi (gruppo 1) arricchire il terreno con letame e una piccola quantità di fertilizzante minerale. Dopo la raccolta, applichiamo nuovamente letame e fertilizzante minerale mineral.

Gruppo 1: legumi – pisello, fagiolo, Fava, Soia, lenticchia.

Secondo anno: seminiamo/piantiamo bulbi (gruppo 2). Dopo la raccolta, il terreno viene concimato con compost maturo e concime minerale adatto alle piante da radice.

Gruppo 2: cipolla – cipolla, Aglio, per.

Terzo anno: coltivazione di radici (gruppo 3). Dopo la raccolta, concimare il terreno con letame e fertilizzante minerale.

Gruppo 3: radice e belladonna – carota, venditore, prezzemolo, partire, scorzonera, pastrnak, pomodoro, Pepe, Mora.

Quarto anno: coltivazione di piante crocifere (gruppo 4).

Gruppo 4: crocifere – cavolo, cavolfiore, cavolo, broccoli, brukselka, ravanello, rapa, brukiew, kalarepa.

Se la superficie dell'orto rende impossibile applicare una rotazione colturale quadriennale, Possiamo combinare bulbi e radici in un unico gruppo di rotazione delle colture e utilizzare un ciclo di tre anni.

Colture perenni

• Alcuni giardinieri creano un'area giardino separata per le colture perenni. Personalmente, però, preferisco coltivare queste piante tra altri campi (comunque faccio lo stesso con i cespugli di frutta).

Coltivazione coordinata

• Un altro metodo di rotazione delle colture è il cosiddetto. coordinare la coltivazione, che comporta la coltivazione simultanea di diverse specie vegetali nello stesso campo. Questa soluzione è da considerare soprattutto nei piccoli giardini. Su un letto possiamo coltivare contemporaneamente ad es.. carota come coltura principale e ravanello come coltura intermedia. Importante, che la coltura intercalare ha un tasso di crescita rapido e viene raccolta, prima che venga oscurato dal raccolto principale.