Tipi di fertilizzanti minerali

Tipi di fertilizzanti minerali.

Gli scaffali dei garden center sono pieni di vari tipi di fertilizzanti. In effetti, possono essere tutti suddivisi in diverse categorie di base.

Concimi monocomponenti

I fertilizzanti monocomponenti arricchiscono il terreno con un solo componente minerale. Per esempio, solfato di ammonio o nitrato di ammonio integrano solo carenze di azoto, carenze di perfosfato di fosforo, e solfato di potassio o sale di potassio arricchiscono il terreno solo di potassio.
Usiamo fertilizzanti monocomponenti più spesso allora, quando siamo in grado di determinare il deficit di uno specifico macronutriente.

Concimi composti

I fertilizzanti composti contengono sia macro-, così come i micronutrienti necessari per lo sviluppo delle piante. L'esatta composizione del fertilizzante e informazioni sulle dosi, che dovrebbe essere usato, sono indicati dal produttore sulla confezione. La composizione chimica di tali fertilizzanti è adattata alle esigenze delle diverse specie vegetali. I fertilizzanti organo-minerali contenenti ingredienti organici naturali meritano un'attenzione speciale, che aumentano il contenuto di humus, forniscono alle piante acqua e sostanze nutritive migliori e promuovono un migliore sviluppo dell'intero apparato radicale.

Fertilizzanti a lunga azione

L'utilizzo di fertilizzanti multicomponenti ad effetto controllato e prolungato assicura che i singoli componenti vengano rilasciati nel terreno per molti mesi. Di solito concimiamo il terreno con loro all'inizio della primavera, fornire alle piante il giusto apporto di macro e microelementi durante tutta la stagione vegetativa. La composizione di molti di questi fertilizzanti è spesso selezionata in base ai requisiti specifici di alcune specie vegetali.

Fertilizzanti liquidi

Ci sono molti fertilizzanti, che vengono utilizzati in forma liquida, dopo diluizione in acqua. Questo tipo di fertilizzante è particolarmente pratico per le piante coltivate in contenitori, però con esse possiamo anche concimare piante cresciute in piena terra. Molti giardinieri fanno da soli decotti di verdure: le piante appena raccolte o essiccate vengono versate con acqua calda e messe da parte 24 ore. Dopo la loro scadenza, il decotto viene filtrato e utilizzato come fertilizzante.

Concimi fogliari

Alcuni fertilizzanti liquidi possono essere applicati anche come applicazione fogliare. Li raggiungiamo principalmente per alimentare gli epifiti (piante che utilizzano altre piante come supporti) e piante con un apparato radicale poco sviluppato.