Requisiti nutrizionali per le rose

Requisiti nutrizionali per le rose. Lo sappiamo già dalle considerazioni fatte finora, che le rose non hanno requisiti di terreno elevati, contenuto con condizioni nella media; sappiamo anche, że takie przeciętne gleby muszą być jednak prawidłowo uprawiane i obficie nawożone. Quindi una semplice conclusione, che le rose hanno elevate esigenze nutrizionali. Questi requisiti, rispetto alle piante comunemente coltivate in agricoltura, possono essere descritti come o 100% più alto.

Nel periodo in cui non avevamo stazioni chimiche e agricole, siamo stati costretti a basare la concimazione del terreno su elementi del tutto non misurabili, perché principalmente su osservazioni riguardanti la coltivazione su un dato pezzo di terra. Attualmente, nel campo della fertilizzazione, ci affidiamo a valori completamente specifici e misurabili, sulla fertilità del suolo, quali dati possono essere ottenuti dalla stazione chimica e agricola appropriata. Quando si avvia la coltivazione delle rose, dobbiamo prima condurre analisi chimiche del terreno destinato a queste piante e solo su questa base sviluppare un programma di concimazione.

Oggi, le stazioni chimiche e agricole sono rappresentate nei dipartimenti dell'agricoltura e delle foreste nelle presidenze dei consigli nazionali. Occorre quindi comunicare nell'apposito presidio con un rappresentante della stazione chimica e agricola, che preleverà campioni di terreno e aiuterà a completare la relativa procedura.

Suoli, i cosiddetti. agricolo, e quindi utilizzato per la coltivazione di colture agricole di base, di norma, hanno un contenuto di nutrienti inferiore rispetto ai cosiddetti suoli. giardinaggio; le differenze possono essere sorprendentemente elevate a favore dei terreni utilizzati per le colture orticole, se, naturalmente, questi terreni fossero adeguatamente coltivati ​​e concimati. Le piante orticole richiedono una coltivazione più attenta e molta più fertilizzazione a causa delle loro elevate esigenze nutrizionali. Inoltre, il terreno sotto tali piante viene utilizzato molto intensamente mediante l'uso di colture anteriori for, colture intercalari e colture intercalari, che richiede anche un'attenta coltivazione e abbondanti concimazioni fertili.

Per una migliore comprensione dei criteri di valutazione dei suoli agricoli e orticoli e delle enormi differenze in questo settore, Sto dando alcune cifre: contenuto di fosforo di 12 mg w 100 g di suolo in agricoltura è considerato alto, in orticoltura, l'alto contenuto è considerato solo 81 mg di questo componente w 100 g di terreno. È lo stesso con il potassio, per l'agricoltura è sufficiente 22 mg di potassio, Definire, che il suo contenuto è alto, per l'orticoltura - oltre 80 mg.

Valutazione del suolo sotto le colture agricole in generale, dobbiamo concludere, che mostrano un contenuto di potassio notevolmente basso, insufficiente - il fosforo e la stragrande maggioranza di essi sono acidificati. Materiali fornitimi dalla stazione chimica e agricola di Łódź, relative ai suoli dell'ex provincia di Łód, lo confermano chiaramente. Ad esempio, basso contenuto di fosforo (sotto 6 mg) ma 53,8% suoli, media (6 —10 mg) — ma 34,2%, alto - solo 12,0% Basso contenuto di potassio (terreni leggeri a 7 mg, medio a 9 mg, pesante a 14 mg) — ma 89,2% suoli; media (leggero 8-12 mg, media 10-15 mg, pesante 15-20 mg) — 8,7%; alto (luce da 13 mg, media da 16 mg, pesante da 21 mg).appena 2,1%.

Anche la reazione del suolo è terribile 80,4% i suoli agricoli dell'ex provincia di Łódź mostrano una reazione molto acida (sotto 4,5 pH) e acido (4,6—5,5 pH), 11,8% leggermente acido (5,6—6,5 pH), 7,8% ha una reazione neutra (6,6 fare 7,2 pH) e alcalino (più di 7,2 pH).