Ermellino – Mustela erminea

Ermellino – Mustela erminea

Come i roditori si sovrappongono e trasformano campi e prati in un grande labirinto di passaggi sotterranei, i loro nemici naturali appaiono immediatamente. Poiane e gheppi iniziano a librarsi su tale terreno. Si radunano anche aironi e cicogne. Di notte, molti topi finiscono la loro vita tra gli artigli degli uccelli notturni o tra le zanne delle volpi. Le collinette della terra testimoniano le visite notturne di quest'ultimo alle colonie di topi al mattino. L'ermellino è anche un cacciatore di roditori. Vive in tutta Europa, tranne il bacino del Mediterraneo, in Nord Asia e Nord America. Si trova principalmente in pianura e collina; in montagna può raggiungere altezze 2000 m. Si nutre principalmente di roditori, in condizioni favorevoli cattura giovani lepri, però mangia anche le rane, lucertole, lumache e insetti. Ermellino, come altri martenidi, si riproducono in due periodi fissi. Primo, è febbraio o marzo; ovulo, poi l'embrione si sviluppa normalmente e la femmina partorisce dopo 8-10 settimane di gestazione. La seconda stagione degli amori si verifica a luglio e agosto. In questo caso, l'embrione rimane latente nell'utero. Le femmine sono incinte per nove mesi e partoriscono 4 fare 7 giovani quasi contemporaneamente al primo gruppo, cioè. da aprile a giugno. La cucciolata è curata anche dal maschio.

Ermellino (1) è lungo 30-41 cm, compresa la coda (3—12 cm). Il suo peso corporeo è di 125-350 g. Le femmine sono circa un terzo più piccole e più leggere dei maschi. L'abito estivo di ermellino è sul retro di un color cannella, quasi bianco sulla pancia. La fine della coda è sempre nera, indipendentemente dal colore del vestito. Inverno, quando il pelo dell'ermellino diventa bianco, coda, gli occhi e la bocca rimangono neri (2). L'ermellino si muove in salti di varie lunghezze, mettendo sempre i piedi posteriori nelle tracce lasciate dai piedi anteriori. Dopo aver camminato nella neve, è possibile vedere la traccia di impronte pari lasciate a una distanza di 20-70 cm l'una dall'altra (3). Le impronte delle zampe anteriori hanno 2 cm di lunghezza e 1,5 cm di larghezza, rispettivamente le zampe posteriori 3,5 io 1,3 cm (4).

In molti paesi gli ermellini vengono fucilati o intrappolati a causa della loro preziosa pelliccia.

specie protette.