La finestra

La finestra

Nell'architettura residenziale moderna, la finestra è il risultato del calcolo del rapporto tra la sua area e il pavimento della stanza illuminata, garantendo il minimo accesso di luce all'interno dell'appartamento. Nella maggior parte delle soluzioni, questa materia è considerata quasi esclusivamente con, il punto di vista dell'influenza sulla vista della facciata dell'edificio. L'uniformità standard delle dimensioni e delle proporzioni delle finestre è dettata dall'applicazione obbligatoria delle norme, tecnologia di fabbrica per la costruzione di edifici. Questo trattamento stereotipato di una finestra come apertura con una superficie sufficiente ha portato a questo to, che si presta troppo poca attenzione alla dipendenza della proporzione e delle dimensioni delle finestre dalla funzione della stanza, il suo orientamento, chiara differenziazione delle aperture della facciata, scarsamente o fortemente illuminata dal sole, posizionando i davanzali sul livello corrispondente alla funzione della stanza. Ecco perché ci sono appartamenti che sono sottoesposti per la maggior parte dell'anno, che priva i suoi abitanti degli effetti benefici della luce solare. La luce solare è sottovalutata nel fornire al corpo umano importanti stimoli biologici e psicologici. Questo importante ruolo del sole è preso in considerazione dalle soluzioni architettoniche degli ospedali, scuole, asili nido, asili nido.

Guardando la facciata dei condomini contemporanei, a volte è difficile saperlo, Dov'è la cucina, bagno, stanza grande o piccola. Un migliore coordinamento modulare dovrebbe – limitando la gamma di falegnameria a pochi tipi – creare un'ampia possibilità della loro intercambiabilità, creare set diversi. Riducendo le finestre nelle cucine e negli ambienti più piccoli, è possibile allargarle vantaggiosamente in ambienti grandi. La finestra gioca un ruolo enorme nella vita degli abitanti, influenza il carattere e l'atmosfera degli interni, e dall'esterno determina l'aspetto dell'edificio.

La finestra di solito ha un davanzale interno e un davanzale esterno. Il davanzale interno della finestra è qualcosa come un tavolo stretto o una mensola, su cui spesso vengono posti vasi di fiori. Tuttavia, le ante delle finestre sono un ostacolo, spesso senza ventilatori, aperto verso l'interno e costretto a togliere le pentole. Di fronte a queste difficoltà, sempre più spesso, soprattutto negli edifici bassi, i fiori si trovano in vasi o scatole fuori dalla finestra, posizionato su un davanzale e fissato con una ringhiera in doghe di legno o sezioni di ferro saldate.

Le scatole possono essere posizionate anche sotto il davanzale della finestra in contenitori traforati realizzati con barre metalliche fortemente ancorate al muro.. Il portafoglio è più in grado di contattare la luce esterna (dal francese portefenetre). È una finestra estesa al pavimento, protetto dall'esterno da una balaustra traforata e ante vetrate che si aprono a tutta altezza. Questa soluzione offre una maggiore visione dello spazio esterno, tuttavia, offre vantaggi molto più modesti di un balcone, allo stesso modo, come alla finestra, i contenitori di fiori possono essere posizionati all'esterno.